Con l’inizio del nuovo millennio, poi, la nostra famiglia comprese la necessità di cambiare e di diventare un’impresa a “residuo zero”.

I primi anni del duemila furono caratterizzati dal grande successo della mela Granny Smith, che si diffuse in tutto il territorio circostante, diventando la coltura di riferimento per la nostra produzione.